Nel momento più delicato della stagione con gli arbitri nel mirino delle contestazioni, c'è una voce fuori dal coro è quella di Giulia Battista di Roma 1

05.02.2024 15:15 di Paolo Annunziata   vedi letture

Questa volta invece di parlare di arbitri contestati o aggrediti ci piace parlare di un arbitraggio sopra le righe. La partita è Agora Latina - Vis Sgurgola, l' arbitro è la signorina Giulia Battista di Roma 1. Già dalla designazione più di qualche addetto ai lavori aveva storto la bocca, speriamo che si sia ricreduto al triplice fischio. Un arbitraggio perfetto, ma la cosa più bella è che si è presentata al " Giannandrea" con quella regola non scritta, sorriso e umiltà. Dobbiamo dire che la presenza in rosa è in costante crescita, sono tante le ragazze che vediamo già in categoria superiore. Ad aver aperto la strada è stata sicuramente l' amica e grande Veronica Vettorel, oggi Assistente in C. Questo non può che fare bene al calcio. Giulia Battista ha ben impressionato, sorriso e tanta determinazione, ha gestito la gara come si dice in gergo con il " sigaro in bocca" una gara maschia dove la Battista si è fatta apprezzare nella capacità di spegnere ed interrompere sul nascere qualsiasi velleità tra le due compagini. Sempre molto vicina all' azione, ha mostrato grande fisicità ( meglio di certi maschietti) e un' ottima forza mentale, caratteristica importante nel mondo dell' arbitraggio. Brava Giulia continua così, l' Eccellenza è dietro l' angolo.  


Altre notizie - Primo Piano
Altre notizie