Vis Sgurgola, Giuseppe Morelli " Domenica a Sabaudia con gli arbitraggi abbiamo toccato il fondo. Vogliamo rispetto anche se siamo ultimi in classifica"

20.02.2024 09:36 di Paolo Annunziata   vedi letture

Non ci sta il giocatore di Latina Giuseppe Morelli, che quest' anno dopo l' esperienza con la Virtus Faiti ha deciso di andare a giocare fuori provincia, precisamente in casa della Vis Sgurgola. Sta vedendo molte cose strane intorno alla sua nuova squadra.

Domenica a Sabaudia - afferma Giuseppe Morelli - con gli arbitraggi abbiamo toccato veramente il fondo. Il risultato finale è stato deciso da un arbitraggio pessimo, che ha condizionato una partita giocata alla pari contro la capolista. La differenza di classifica in campo non si è notata. Dopo aver preso gol, ci siamo scrollati le paure creando almeno 3 / 4 occasioni da rete. Dove poi abbiamo trovato il gol del pari con il nostro bomber Nicholas Marra. A pochi minuti dalla fine del primo tempo uno dei tanti episodi a nostro sfavore, un compagno di squadra scivolando prende la palla di testa che poi scivola sul braccio non largo e vanno sul 2 - 1. Siamo rientrati più motivati che mai sbagliando altre due nitide situazioni, altro episodio dei tenti, il loro portiere fuori dall' area di rigore scivola e prende il pallone con il braccio, di solito in questi casi è cartellino rosso e punizione dal limite, tra lo stupore di tutti fa continuare. Per concludere l' ennesimo capolavoro è stata la mia espulsione per doppia ammonizione ( la prima della mia carriera), per un contatto che giuro non c'è stato tra me e l' avversario in caduta libera. Così non va bene, chiedo a nome di tutti più attenzione e massimo rispetto dagli arbitri come noi lo diamo a loro. Non è perchè siamo ultimi in classifica dobbiamo essere penalizzati in questo modo. Domenica è stato palese, prima contro ultima e l' arbitro nel dubbio ha favorito sempre la prima in classifica. La Vis Sgurgola lo posso garantire non mollerà fino alla fine per la lotta della salvezza, non siamo assolutamente morti come hanno detto qualche tempo fa diversi addetti ai lavori". 


Altre notizie - Prima Categoria
Altre notizie