Academy Sabotino: Il tecnico Maurizio Pinti " Sono contento vedo i ragazzi in crescita, grande carattere. Sono meravigliato visto la loro giovane età".

13.03.2023 11:22 di Paolo Annunziata   vedi letture

Dopo la sconfitta di Fondi, l' Academy Sabotino è ritornato subito a marciare battendo con il più classico dei risultati ( 2 -0) al Cisterna Calcio. salendo in dodicesima posizione in classifica mettendosi alle spalle quattro formazioni. Una piccola impresa già costruita.

" Non serve a niente - dice Maurizio Pinti - vedere la classifica in questo momento. Tutte le squadre sono vive e nessuno giustamente molla. Andrea Tosatti.Questo è il momento di dare continuità ai risultati, le chiacchiere le porta via il vento. Contro il Cisterna è stata una partita tiratissima e tosta, questo lo sapevamo. Primi 15' di marca Cisterna, dove potevano andare in svantaggio, siamo stati bravi e fortunati a non prendere gol. Poi piano piano, siamo cresciuti e siamo andati in vantaggio Abbiamo dominato fino alla fine del primo tempo, dove c'è stato assegnato un calcio di rigore. Al tiro è andato Daniel Maurizio, che sulla respinta del portiere ha messo il pallone in rete, l' arbitro ha annullato il gol per fuorigioco, un episodio veramente incredibile. Il fuorigioco c'è se il pallone va sul palo e lo ribatti dentro, lì è fuorigioco, non sulla respinta del portiere. Subito dopo abbiamo raddoppiato , e abbiamo chiuso il primo tempo sul due a zero. Ripresa molto combattuta, con il Cisterna in avanti per provare a riaprire la partita, siamo stati molto bravi a non rischiare nulle, solo su un calcio di punizione bravo il nostro portiere Alessio Testa a negare la gioia del gol agli avversari. Sono stati tre punti importanti dopo lo stop di Fondi, domenica siamo chiamati all' ennesimo scontro diretto in casa del Formia Calcio. Bisognerà fare la massima attenzione per continuare a muovere la classifica, perchè nessuno molla.Sto vedendo un gruppo di ragazzi sempre in crescita e con grande determinazione e cattiveria calcistica. Di questo nè sono contento, visto la loro giovane età. Insieme al tecnico Andrea Furlan e a Pasqualini stiamo facendo un bel percorso, però ancora non abbiamo fatto nulla". .


Altre notizie - Prima Categoria
Altre notizie