Latina Sermoneta: Il bilancio dell'under 14 e 15 del responsabile Massimo Zanella

06.11.2018 12:08 di Paolo Annunziata articolo letto 127 volte

Dopo cinque giornate di campionato è d'obbligo un primissimo bilancio con il responsabile dell'Under 14 e 15 del Latina Sermoneta Massimo Zanella. " L'under 15 è allenata da mister Tonino Critelli - diciamo che siamo stati un tantino sfortunati. Abbiamo ottenuto due vittorie e tre sconfitte, qualcuna si poteva evitare. Questo è un gruppo sche scende in campo sempre per vincere, il pareggio non è di casa. Ma sono d'accordo a questa età bisogna insegnargli un calcio propositivo. Tonino Critelli sta facendo un ottimo lavoro. E' un gruppo che sta crescendo molto bene. Da noi le prime regole sono quelle del rispetto dell'avversario, educazione in campo e fuori, questo per tutte le categorie, devo dire che i ragazzi stanno applicando alla lettora tutte le regole che abbiamo dato insieme a Bruno Federico. Con lui al mio fianco mi sento più sereno, lo sappiamo tutti che è il numero uno in provincia quando si parla di settore giovanile.I suoi consigli sono sempre per il bene del settore. Insieme stiamo già monitorando più di qualche ragazzo, da prendere a dicembre. Ogni gruppo ha bisogno di rinforzi, in primis l' Under 14 di mister Angelo Ruzza. L'obiettivo per tutte le nostre squadre è quello di mantenere la categoria, l'elite è troppo importante per il Latina Sermoneta. Quest'anno abbiamo voluto dare una svolta, facendo diversi rinnovamenti. Oramai sono anni che il nostro settore sta andando bene, credo che i risultati siamo sotto gli occhi di tutti. Con l'arrivo di Bruno Federico, miglioreremo ancora di più il nostro movimento. Tutto questo grazie a una società che ha investito, il nuovo presidente Marino Musolino è uno che cere anche lui nel settore. Il testimone lasciato da Antonio Aprile, pesa tanto. Anche dall'esterno Antonio Aprile è sempre vicino alle sorti di tutto il settore. Dobbiamo lavorare sempre di più, i risultati arrivano sempre con tanto sacrificio, in queste categorie non si può avere tutto e subito".