Terracina: Angelo Stefanini" Per un portiere è molto più difficile lavorare in questo momento di stop"

14.11.2020 14:32 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' uno dei portieri top di tutti e tre i gironi di Eccellenza. A Terracina ha trovato una piazza importante, e lui come sempre da il massimo per i colri con cui ha giocato e gioca. Lui è un figlio d'arte ( papà Ubaldo) è stato il suo primo tecnico. Lui è Angelo Stefanini.

" Per noi portieri - dice Angelo Stefanini - è un m omento difficile. Il nostro è un lavoro completamente diverso, dai compagni di squadra. Non c'è il contatto con il pallone e con il terreno di gioco. Manca la posizione, l'orientamento del campo, queste per noi portieri sono cose fondamentali. Cose che puoi fare solo sul campo di gioco. La forza fisica la devi trasferire con il pallone. Esercizi che da solo non puoi fare. Adesso curo solo l'aspetto atletico".

Quando prevedi un ritorno in campo?

" Credo non prima di gennaio, anche perchè l'ipotesi di un ritorno in campo prevede una lunga serie di partite da giocare, per poi iniziare la stagione con le classifiche effettive. Siamo molti carichi, mi sento tutti i giorni con i compagni di squadra e in tutti noi c'è una grande voglia di ritornare. Dobbiamo essere bravi a gestire questo stop. C'è voglia di recuperare posizioni in classifica, l'inizio per noi è stato difficile, ma per problemi extra calcistici, che si sono risolti tutti per il meglio. Problemi che sono subito rientrati. Mister Gerli? E' uno dei più preparati a livello tecnico - tattico, uno che sa leggere molto bene la partita, ci fa stare tutti sul pezzo. Adesso non ci resta che aspettare novità dall'alto. Dobbiamo farci trovare subito pronti, anche perchè siamo chiamati a risalire subito la china".