Vis Sezze Il direttore Fabrizio Di Emma a 360 gradi a meno uno dall'inizio della stagione ufficiale.

19.09.2020 12:38 di Paolo Annunziata   Vedi letture

La calma che lo contraddistingue sempre. Il direttore sportivo della Vis Sezze Fabrizio Di Emma non sta vivendo la vigilia dell'inizio della stagione con nessuna pressione. Lui è uno che si tiene tutto dentro e non fa trasparire nessuna emozione. Lui è la Vis Sezze sono un unica cosa. 

" Le sensazioni sono - dice Fabrizio Di Emma - buone. Innanzi tutto si ritorna a giocare e questo è importante. Si parte con il derby in casa della Pro Cisterna ( si gioca a Norma). Il primo incontro ufficiale che non è per niente male. Un derby è sempre piacevole. La Pro Cisterna? Non buona ma ottima squadra, hanno fatto un grande mercato sia degli over che degli under. Principalmente voglio vedere una Vis Sezze pronta a mettere in campo quello che abbiamo fatto in questi 30 giorni di preparazione. Il mercato? Abbiamo preso quegli innesti dopo che alcuni giocatori ci hanno lasciati per motivi di lavoro, non potevano più garantire gli allenamenti pomeridiani. Crediamo di aver preso valide alternative, così come è il nostro parco dei giovani di Lega, anche quest'anno nè vedrete diversi e molto interessanti. Quello che volevamo l'abbiamo preso, non ho alcun rammarico"

Le favorite di Fabrizio Di Emma?

" In prima fila metto Anagni, Gaeta e Sora. Subito dietro Terracina, Vis Sezze e Pro Cisterna. Però ogni partita sarà una battaglia, con le sei retrocessioni. Tutte le altre squadre sono ben organizzate, ogni partita sarà tosta, credo che il punticino quest'anno farà classifica. Ogni domenica bisognerà far muovere la classifica, altrimenti rimani impantanato. Per la Vis Sezze giocare senza pubblico è un danno. Tanti tifosi ci chiamano per sapere com'è la situazione. Speriamo che sia solo fino al 7 ottobre. Da questi anni la gente di Sezze è venuta sempre numerosa al " Tasciotti" Il loro incitamento mancherà tanto ai ragazzi. Speriamo che vada tutto bene. Adesso pensiamo alla gara contro la Pro Cisterna, alla Coppa Italia ci teniamo tanto".

Ricordiamo che al termine della gare di Coppa Italia in caso di parità si andrà direttamente ai calci di rigore.