Il tecnico Medina " Don Bosco Gaeta mi è piaciuto l'approccio, visto che non giocavamo da sette mesi".

12.10.2020 15:58 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Si ritiene soddisfatto il tecnico della Don Bosco Gaeta Giuseppe Medina. Gli è piaciuto l'approccio alla gara.

" E' vero - risponde il tecnico Medina - le prime partite di campionato sono sempre un terno al lotto. E quest'anno lo sarà ancora di più, visto che siamo stati fermi per sette mesi senza una gara ufficiale. L'approccio alla partita è stato ottimo ben preparata tatticamente e fisicamente già pronti. Siamo passati in vantaggio abbastanza presto, questo ha messo la partita in discesa e non abbiamo mai rischiato nulla, tranne gli ultimi minuti, ma ci poteva stare. C'è stata un po di rilassatezza, ma il risultato non è mai stato messo in discussione. Dobbiamo ancora migliorare a livello mentale, sulla gestione dei momenti della gara, e ieri devo dire di aver visto un bel passo in avanti. Dobbiamo stare sereni, ho visto un accenno di nervosismo che non mi piace, sia per le decisioni arbitrali e per qualche battibecco con gli avversari, ma limeremo anche questo. Il Pro Formia? Squadra ben quadrata molti giovani interessanti e qualche senior importante con esperienze in categoria maggiori. Quando troveranno la quadratura sarà ancora più difficili batterli. Adesso dobbiamo lavorare perchè ci aspetta un altro derby in casa del Marina che ieri a Cori ha perso con il minimo scarto. Conosco molto bene il tecnico Alessandro Auricchio , le sue squadre sono sempre concrete e determinate. La rosa a disposizione è buona. Il campo è di dimensioni ridotte e di terra, una superfice che soffriamo. Quindi c'è da lavorare sempre per arrivare pronti a ogni partita. Non è la Don Bosco Gaeta la squadra che deve vincere il campionato, ma di sicuro ce la giocheremo contro tutte".