Giancarlo Abete presidente LND. " Abbiamo chiesto alla FIGC di poter posticipare l' abolizione del vincolo dal 1 luglio 2023 al 1 luglio 2025".

03.10.2022 13:16 di Paolo Annunziata   vedi letture

E' stato un intervento importante quello fatto dal presidente della LND, Giancarlo Abete. Intervenuto a Campobasso per le celebrazioni del trentennale del Comitato Regionale Molise. 

" Per le società dilettantistiche - afferma Giancarlo Abete - il vincolo sportivo rappresenta una necessità per la programmazione e per l' attività del settore giovanile. Si tratta di una questione di sopravvivenza, che non è stata tenuta in considerazione nella formulazione e nella successiva approvazione dei decreti correttivi alla riforma dello sport. Di intesa con la FIGC abbiamo chiesto di posticipare l' abolizione del vincolo accompagnando questo processo dal 1 luglio 2023 al 1 luglio 2025, perchè vogliamo scongiurare il rischio concreto del blocco dell' attività sportiva. Ho grande rispetto per le istituzioni, ma devo far notare come la legislatura appena conclusa abbia oggettivamente sottovalutato il mondo dilettantistico - ha aggiunto Abete - Non vi è stato il giusto supporto verso ciò con i Dilettanti rappresentano nel volontariato negli investimenti nei vivai e nell' attività sociale. Rappresentiamo valori, non rappresentiamo interessi, non abbiamo nè rendite nè reditti. Per questo arriveremo a un confronto serrato su questi temi con il nuovo Governo  e il nuovo Parlamento".