Il tecnico Mauro Pernarella " Sospensione giusta, doveva essere fatta prima".

11.01.2022 10:36 di Paolo Annunziata   vedi letture

Tutti d' accordo sulla sospensione dei campionati fino al 23 gennaio, la speranza è quella di poter scendere in campo il 30 gennaio. 

" Decisione giusta - afferma il tecnico del Pontinia Mauro Pernarella -  una decisione che doveva arrivare prima. Non ha avuto nessun senso fare giocare il 6 e il 9 gennaio, anche perchè nel nostro girone in due giornate è stata giocata una gara sola, quella tra il M.S.G. Campano e il Ferentino. Penso che i presidenti non siano stati contenti perchè le squadre hanno dovuto continuare a fare gli allenamenti, che non sono serviti a nulla. Adesso tutte le componenti del calcio devono fare un corpo solo. Stringere i denti e continuare ad andare ad avanti. La situazione non è bella, la speranza è quella che il 30 gennaio si possa ritornare in campo, con tutte le accortezze del caso. Noi ci vediamo oggi, per iniziare e ad analizzare la situazione, i protocolli cambiano ogni giorno e noi ci dobbiamo attenere. La situazione non è semplice, cominciamo a guardarci in faccia per capire cosa fare. Alla ripresa ci saranno tanti risultati a sorpresa, nessuno può partire alla pari, sarà dura, i flop saranno dietro l' angolo. Le difficoltà sono tante, ma dobbiamo andare avanti".