Agora FC: Angelo Alberton" Ma siamo sicuri che il 4 febbraio si parte con i recuperi? I ragazzi chiedono e cercano sicurezza".

08.12.2020 14:11 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Vuole far sentire la sua voce, il suo pensiero il direttore sportivo Angelo Alberton, all'indomani dell'uscita delle date della ripresa, dove per metà gennaio si potranno fare gli allenamenti in gruppo, per poi partire il 4 febbraio con i recuperi da effettuare in tutte le categoria.E' molto perplesso il direttore Angelo Alberton. 

" Stiamo vedendo ancora oggi che il clima - dice Angelo Alberton - è sempre pesante. Per me il calcio è l' ultimo dei miei pensieri. Ma come si fa a pensare di ritornare in campo, quando ci sono almeno 700 morti al giorno. Ma siamo sicuro che a metà gennaio si potrà riprendere l'attività? Ho tanti dubbi. Vediamo società che continuano a fare gli allenamenti senza rispettare alcun protocollo. E' chiaro che non tocca a me decidere, ma chi è senza peccato scagli la prima pietra. E' una vergogna quello cha sta accadendo su certi impianti del nostro territorio. Ho sentito più di dieci società, che non sono in condizioni di ripartire. Ma chi li paga i tamponi veloci da fare il venerdì prima della gara?I ragazzi chiedono e cercano sicurezza che noi non possiamo garantire. Fino a quando non arriverà il vaccino sospendiamo i campionati. Ripartiamo tutti per la stagione 2021 / 2022 con gli stessi giovani di lega sia in prima squadra che con le Juniores. In giro vediamo che non c'è più entusiasmo. L' Agora è stata una delle prime società a fermarsi e parlo di prima squadra. Fare questi allenamenti individuali sono veramente una farsa. Lo ripeto, serve maggior sicurezza, che solo il vaccino potrà portare".