Carlo Panetta" Virtus Faiti? Una scelta di cuore. Ci toglieremo le nostre soddisfazioni".

27.11.2020 17:10 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Un infortunio alla vigilia del campionato, lo aveva messo fuori dalla competizione. Poi è arrivato lo stop dove c è stato il tempo per recuperare.

" Uno stop " utile" dice l'attaccante Carlo Panetta - ho avuto il tempo per recuperare senza perdere tante partite. Questa di Borgo Faiti è stata una scelta di cuore, mi è piaciuta la serenità con la quale si è fatta la trattativa. Ho tanti amici a cominciare dal direttore Tullio Fiaschetti, avevo proposte da categorie superiori, ma la cuore non si comanda. E' stata una scelta così come avevo fatto a Bassiano, e il cuore non tradisce mai. Venivo da un periodo calcisticamente parlando non bello, a Borgo Faiti ho ritrovato la serenità che mancava. Eravamo partiti bene, con due vittorie e un pareggio, c'è stato subito un bel gruppo, con giovani veramente bravi. Siamo la squadra più giovane dell'intera Prima categoria, questo è un onore per tutti. Le favorite? Dico ch farà un grande campionato il Priverno - Antonio Palluzzi. Lì vedremo in pianta stabile nei quartieri alti della classifica. La favorita rimane sempre la Pro Cori Calcio. Anche se diversi giocatori hanno lasciato per il Covid, il direttore Di Marco, con grande abilità ha fatto subito un secondo mercato con giocatori altrettanto bravi. La Virtus Faiti? Non siamo noi che dobbiamo vincere il campionato, ma ci faremo sentire, ce la giocheremo a testa alta con tutti. Senza calcio è brutto, ma la salute è al primo posto. Con il mio lavoro, faccio il ristoratore è un momento delicato, speriamo di ripartire al più presto".