Vis Sgurgola, è iniziato un nuovo campionato. Adesso è una squadra pronta a giocarsela con tutti, senza alcun timore reverenziale e di classifica.

12.02.2024 15:54 di Paolo Annunziata   vedi letture

La Vis Sgurgola c'è. Società, tecnico, squadra ed ecco che il cerchio si chiude. Adesso c'è un gruppo squadra e ieri lo ho confermato nello scontro diretto contro il Pantanello Anagni. Adesso battere questa Vis Sgurgola non sarà più una formalità. Con una bassa classifica che si accorcia di settimana in settimana, tutte sono ancora in gioco. Contro l' Anagni è stato un derby vero, un derby maschio ma corretto. Padroni di casa che fanno capire subito che la musica è cambiata, schiacciando l' avversario nelle propria metà campo, subito due palle gol e una traversa piena con Bellardini e Caciolo, in chiusura di tempo arriva il meritato vantaggio, su angolo imperioso colpo di testa di Ippoliti. Nella ripresa si butta in avanti il Pantanello che trova il pari su calcio di rigore contestato da parte dei padroni di casa. Non ci sta la Vis Sgurgola che non accusa il gol del pari, e con il suo bomber Marra, ritrova il vantaggio. In chiusura è ancora Marra a chiudere la partita sul 3 - 1. Una vittoria cercata e voluta da tutto l' ambiente. Un successo prezioso per la Vis Sgurgola, attesa doemnica dalla difficile trasferta in casa della capolista Sabaudia, una partita dove la Vis Sgurgola non ha nulla da pardere, le partite da vincere sono quelle come ieri contro il Pantanello Anagni.   


Altre notizie - Prima Categoria
Altre notizie