Don Bosco Gaeta: Il tecnico Medina " Mi meraviglia il non ripescaggio del Grunuovo. La favorita? il Cori dell'amico Bove".

14.09.2020 18:49 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Con il tecnico Giuseppe Medina della Don Bosco Gaeta facciamo le carte al girone H di Prima Categoria-

" Con l'uscita dei gironi - dice Medina - si respira già aria di campionato. L'unica sorpresa è stata quella del non ripescaggio del Grunuovo che tutti ci aspettavamo. Di conseguenza c'è stato l'inserimento della Pro Cori Calcio che sarebbe dovuta andare nel girone sud romano e del litorale. Proprio l'inserimento del Cori porta il girone ha essere ancora più difficile. Vedo la squadra del mio amico Peppe Bove la favorita insieme all' Atletico Pontinia. Hanno fatto un mercato importante, Filippo Di Marco si sta dimostrando un vero conoscitore della materia. Il suo curriculum parla chiaro. E' uscito un girone molto competitivo, sono d'accordo con il tecnico Angelo Delle Donne che tutte le squadre sono ben attrezzate per quelli che sono i loro obiettivi. Ogni domenica sarà una battaglia calcistica, squadre materasso non non nè vedo". 

La Don Bosco Gaeta?

" Reputo il mercato della Don Bosco Gaeta, più che buono. C'è tanto del nostro direttore Gabriele Lentini, conosce i giocatori del sud pontino come le sue tasche. E' riuscito a portare giocatori importanti. Abbiamo confermato il blocco della scorsa stagione e abbiamo cercato di puntellare la rosa soprattutto nel reparto under. c'è stato l'ingresso di sei giovani di lega tutti di ottimo livello. Su tutti Abbattista, Azotei e Pasquale, tutti con presenze in categoria superiori. La chicca di mercato è stata quella dell'arrivo di Adriano Papa, solo Lentini poteva arrivare a questo giocatore. Sarà lui il leader della Don Bosco Gaeta, un classe 1986 ancora integro e pronto a fare la differenza, sempre. Il nostro obiettivo è quello di stare da subito nella parte sinistra della classifica, ce la metteremo tutta  tutta per cercare di migliorare il settimo posto ottenuto nello scorso campionato.