Atletico Pontinia: Fabrizio Cencia" In campo si scende pensando sempre alla pandemia, bisogna sospendere il campionato".

10.01.2022 12:06 di Paolo Annunziata   vedi letture

Un punto che muove la classifica, se così vogliamo dire, quello ottenuto dall' Atletico Pontinia nel derby giocato al " Ballarin" contro il Montenero. 

"' E' stata una partita maschia - dice il tecnico Fabrizio Cencia - giocata sotto una pioggia torrenziale, vento e freddo. E' stato un derby molto sentito, con entrambe le squadre rimaneggiate per la pandemia. Ho visto un buon Monteenro, hanno fatto i primi 20' a tavoletta, hanno spinto veramente tanto. Potevano andare in vantaggio, gli è stato annullato un gol che in altre circostanze sarebbe stato convalidato. Poi abbiamo preso in mano il pallino, costruendo tre nitide occasioni da rete. Nella ripresa la partita si è giocata di meno, causa un grande freddo, si faceva fatica a stare in piedi. Al 93' Rocci ha salvato il risultato su tiro di Carlini da non più di un metro. Ci portiamo a casa un punto guadagnato per impegno e volontà. Durante la settimana ci siamo allenati sotto tono, senza motivazioni, quelle che piacciono a me, sapevamo che la partita non si sarebbe giocata per covid, venerdì sera alle 19.00 abbiamo saputo che la partita si sarebbe giocata, vi lascio immaginare. Non bisogna perdere tempo, il campionato va sospeso, non ha senso andare avanti così. Tutto è diverso, il pensiero è sempre rivolto al covid. Io dico che il campionato andava sospeso durante la sosta, sarebbe stata la decisione più giusta. Adesso aspettiamo le decisioni, ci adegueremo a quello che ci diranno. Voglio fare un plauso - conclude Fabrizio Cencia - ha tutti i ragazzi in campo che hanno onorato la partita, quando non c' erano i presupposti per giocarla. Un applauso ai miei ragazzi e a quelli del Montenero per quello che hanno fatto in campo". 

Foto Francesco Mennella