Bruno Federico" Non sono sorpreso dalle parole del professor Pino Capua".

18.05.2020 11:16 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Non sono affatto sorpreso dalle dichiarazioni lasciate dal professor Pino Capua, quando dice che i campionati dilettanti non partiranno senza aver trovato il vaccino". A parlare è Bruno Federico. "Credo di averlo detto in tempi non sospetti che i campionati dilettanti avrebbero avuto difficoltà a  ripartire. Soprattutto il settore giovanile, credo che prima di novembre i campionati non partiranno. Diciamo che la forbice novembre - giugno dovrebbe essere quella giusta per iniziare e finire la stagione. Non si faranno manifestazioni di rappresentative e di coppe per le prime squadre, senza partite infrasettimanali. Non è ancora un tana libera tutti, Stamattina sono stato a Latina è ho visto diversi bar chiusi. Di quelli aperti non c' era una persona a prendere un caffè. Questo non è un segnale incoraggiante. Ristoratori e imprenditori non stanno assumendo nessuno, per non prendersi nessuna responsabilità. Il primo vero segnale per pensare a far ripartire il calcio, è l'apertura della scuole. I virologi dicono che per settembre dopo il caldo estivo, ci potrebbe essere un ritorno di questo virus. Non credono che lo dicono per farci mettere paura, ma perchè penso avranno delle certezze. Ma chi si prende una responsabilità del genere? Al momento dico che i campionati potrebbero ripartire da ottobre - novembre. Rimango basito quando leggo di addetti ai lavori che ancora stanno parlando per come finire la stagione".