Ciro Crescenzo è diventato ufficialmente Procuratore Sportivo

08.01.2022 13:38 di Paolo Annunziata   vedi letture

Nell' ultima sessione dell' Esame " Agenti Sportivi FIGC " e dopo aver conseguito la Licenza alla prova Generale CONI, ha superato la prova di abilitazione un tecnico di Latina. Stiamo parlando di Ciro Crescenzo, diventato ufficialmente Procuratore Sportivo. Uno dei pochi che può vantare la provincia di Latina. 30 anni originario di Salerno ma da 16 anni vive a Latina. Laureato in Giurisprudenza e con un percorso da più di 10 anni nel mondo del calcio. Allenatore Uefa B è sempre in aggiornamento con società del calibro della Juventus, Chievo Verona, Arsenal e Valencia. Lo ricordiamo per le sue esperienze nei settori giovanili di Podgora e Agora Latina. 

Come si sente dopo aver raggiunto questo prestigioso traguardo? 

" Sono davvero felice - dice Ciro Crescenzo - ho raggiunto finalmente l' obiettivo che mi ero prefissato da anni. Il giusto lavoro che potesse conciliare gli studi giuridici, dove nel frattempo ho anche concluso la pratica legale di Allenatore. Era il mio più grande sogno professionale quella cosa a cui rispondevo alla domanda " Cosa vuoi fare da grande? Ecco vi lascio immaginare la gioia e la soddisfazione"

Com ' è stato superare l' esame CONI e alla FIGC. Cosa signica per lei questo traguardo?

" Superare l' esame CONI è stata veramente dura. Ci avevo provato questa estate, ma per lavoro non mi sono potuto tanto applicare e non è andata bene. A fine Ottobre ho sostenuto la Prova Generale al CONI, superando poi la prova orale il 2 novembre, e dopo 10 giorni è uscito il bando FIGC e subito mi sono iscritto alla prova di Abilitazione del 14 Dicembre 2021 ed è andata bene anche questa".

Cosa si aspetta dall' immediato futuro?

" L' immediato futuro prevede l' iscrizione al Registro Agenti Sportivi. In questo mese di Gennaio ho ricevuto dalla società Agora Latina l' incarico di responsabile scouting per il settore giovanile, cosa che mi riempie di orgoglio perchè è il mio promo incarico otetnuto grazie al conseguimento dell' esame di Stato da poco sostenuto. Ringrazio tutta la società dell' Agora Latina".

Il suo sogno più grande?

Ora che sono Procuratore Sportivo vorrei riuscire a portare i ragazzi di cui avrò la procura nelle migliori squadre dove loro possano esprimersi, essendo per loro un punto di riferimento e cercando di aiutarli nella loro crescita. Al momento la mia soddisfazione più grande è di aver raggiunto questo grande traguardo a soli 30 anni e sono orgolgioso di essere uno dei pochi con questo ruolo ufficiale di Agente Sportivo nella provincia di Latina".

Si sente di ringraziare qualcuno?

Assolutamente si. Voglio ringraziare per il grande supporto e per avermi seguito nel mio percorso di preparazione e crescita due grandi persone come Andrea Puntelli e Fabrizio Carnevali. A Loro veramente un grazie di cuore"