Vis Sezze: Annunciato il nome del nuovo responsabile dell' agonistica del settore giovanile.

26.06.2020 10:31 di Paolo Annunziata   Vedi letture

E' rimasto scoperto per 36 ore il tassello del responsabile dell' area agonistica del settore giovanile. Si tratta dell' ex Sano Donato Michele, Roberto Palluzzi. Il presidente Marco Gaeta  ha voluto dare il benvenuto al nuovo responsabile a nome dell' intera società spiegando anche il perchè che il profilo di Roberto Palluzzi è sempre stato il primo e unico nome scelto per proseguire il lavoro svolto fino ad oggi nel settore agonistica.

" Roberto Palluzzi eredita - dice Marco Gaeta - il modo di lavorare di una persona come Fabio Di Vezza che ha dimostrato di essere un grande professionista. Quando a fine 2019 ci comunicò in anticipo quella che sarebbe stata la sua decisione ci fece un unico nome, Roberto Palluzzi. Spinti anche da consiglio di Fabio, la Vis ha voluto fortemente iniziare questo rapporto di collaborazione con Roberto che conoscevamo già. E' inutile dirlo che lo stimiamo moltissimo , sia come professionista , che come persona dotata di sani valori che fanno bene a questo sport. Siamo convinti che Roberto sarà in grado di generare un cambio di passo in simbiosi con tutti i suoi collaboratori con cui lavorerà e il supporto della società che crede fortemente nella sua visone professionale . In attesa di conoscere quali saranno quali saranno i campionati giovanili a cui parteciperemo, siamo convinti che le problematiche maggiori che ci hanno messo in difficoltà negli ultimi anni , possano essere risolto quantomeno alleggerite di molto. Nell'ottica del campionato di Eccellenza, quindi in un contesto regionale la Vis Sezze è risultata in testa in entrambi i gironi di Eccellenza per aver impiegato regolarmente in campo tre giovani del  2002, questo ci riempie d'orgoglio al sottoscritto e a tutta la dirigenza. Siamo cresciuti tanto con la Scuola Calcio abbiamo raggiunto l' obbiettivo iniziale. Ora concentreremo ancora di più risorse nel settore agonistica affidandoci a una programmazione solida e duratura"

Roberto Palluzzi:

"Sono davvero emozionato di essere qui alla Vis Sezze. Proprio come un bambino al suo primo giorno di scuola calcio. Per questo mi sento un pò sotto esame, ma credo che sia del tutto normale. Mi sento molto motivato, dato che considero il mio arrivo in rossoblù non un punto di arrivo, ma di partenza. Faccio questo lavoro da anni perchè anche quando giocavo mi piaceva tanto questo ruolo. Questo è un lavoro che bisogna fare sempre con grande serietàe non bisogna mai dare false illusioni, perchè si rischia di rovinare il ragazzo che si ritrova a non raccogliere nulla e poi è costretto a mollare. Per questo mi è piaciuto il progetto della Vis, che non abbandona mai i genitori. sarà nostro compito diffondere un certo tipo di messaggio, come l'appartenenza a questi gloriosi colori. E' nostro dovere far prendere il volo ai nostri ragazzi. I nostri ragazzi dovranno prima di tutto guardare alla prima squadra, come un sogno da raggiungere".