L' attaccante Simone Venerelli " Il mio futuro? Credo di meritare ancora una categoria vera".

06.05.2021 14:13 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Ultime due stagione con le maglie della Pro Cisterna e Pontinia. Due esperienze sicuramente non positive, visto anche il Covid. Due stagioni dove non ha potuto dimostrare il suo valore anche per infortuni non semplici. Lui è Simone Venerelli ( Foto Francesco Mennella). Un calciatore in cerca di riscatto, può essere un ottimo consiglio per gli acquisti, perchè abbiamo sentito dalle sue parole che è pronto per una stagione da protagonista. 

" Arrivo da due stagioni - afferma Simone Venerelli - non brillanti per degli infortuni e poi per la pandemia. A Cisterna avevo iniziato bene con subito due gol, poi avevo " Credo di meritarmi ancorainiziato a Pontinia ma anche lì non è andata bene. Adesso la speranza è quella di ripartire con la massima sicurezza, perchè alla fine a pagare siamo noi giocatori, per prendere prima il Covid o ad andare incontro a infortuni. Se si dovrà ripartire lo bisognerà fare fino alla fine. Adesso aspettiamo questa fine estate per vedere come saranno i numeri, credo che con questa vaccinazioni molto problemi saranno eliminati".

Come stai vedendo questo torneo di Eccellenza?

" Con solo dieci partite non puoi dare nessun giudizio, se parti male non recuperi. Vedi cosa sta accadendo al Pomezia, unica formazione che si è sempre allenata. Quindi per loro non è una questione fisica. Siamo giunti alla quinta giornata, credo che già dalla prossima assisteremo a partite che non hanno nulla a che vedere con la categoria. Di emozioni ce nè saranno ben poco. Già un primo segnale è arrivato, si cominciano a vedere le attese goleade, che non mancheranno. Saranno più belle le partite dei tornei estivi che questo finale di campionato. Si, anche io vedo favorite ai playoff Real Monterotondo, Uni Pomezia e Sora. C'è solo una formzaione che può entrare in gioco, la Lupa Frascati".

Il futuro di Simone Venerelli?

" Credo di maritarmi ancora le due massime categorie regionali. Io continuo ad allenarmi, perchè non riesco a stare senza pallone. Sono a disposizione, sto bene. La frase è sempre la stessa, cerco una società serie con una programmazione importante. Non sto parlando di soldi, ma di fare calcio con grande serietà, tra tutte e due le parti. Il calcio per me è la vita, finchè sarà cosi, sono pronto per dare il massimo.