Nuovo Latina: Un grande successo

29.06.2020 14:23 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Dal Comunica ufficiale riguardante i ripescaggi dalla Prima Categoria alla Promozione il Nuovo Latina risulta secondo nella classifica delle terze classificate in tutta le regione, visto i posti vacanti e visto che ci sono ben 12 posti vacanti per arrivare alle 80 unità, visto i cinque girone da 16 squadre E così dopo tutte le seconde ripescate sono rimasti ancora tre posti, ed ecco che il gioco è fatto c è dentro anche il Nuovo Latina. Un Nuovo Latina società dal grande blasone. Il sodalizio nerazzurro arrivò ad un passo dall'Eccellenza con Maurizio Zielo ( presidente) e Franco Carnevali ( allenatore), in quella sciagurata partita contro la Vys Velletri. Un organico fatto di giocatori di grande livello come Croatto, Fanelli, Ambrogi, Rossi, per fare qualche nome. Per tornare ai giorni d'oggi un biennio di grandi successi, vittoria del campionato di Seconda Categoria e da matricola in Prima altro campionato da vertice con il ripescaggio in Promozione. Tutto ciò è stato possibile grazie a un grande personaggio, CLAUDIO TUGLIANI. Il quale non ha mai fatto mancare il proprio supporto economico e umano. Dimostrando una grande professionalità non consone a questi livelli. Un presidente che ovunque è stato ha lasciato un segno indelebile fatto di vittorie e soprattutto di serietà. Un grande presidente per essere tale ha sempre bisogno di collaboratori seri e competenti. Iniziamo con la figura del direttore generale Piero Gravina, il quale uomo di grande equilibrio com'è, è riuscito a dare la giusta serenità a tutto l'ambiente.Poi è entrata in gioco la bravura del Direttore Sportivo Stefano Vona. E' stata un'altra di quelle componenti essenziali per ottenere successi così prestigiosi. Ha sempre allestito squadre competitive e vincenti in categorie che non è mai semplice portare a casa risultati importanti. L'esserci riuscito testimonia se c'è nè fosse ancora bisogno la bravura del direttore. Parlando di campo e di colui che ha dovuto gestire le risorse tecniche che la società gli ha messo a disposizione. Roberto Giovannelli è stato il maestro il quale ha dato non solo il gioco ma una identità precisa alla squadra, questo riconosciuto anche dagli addetti ai lavori. E l ' Ha resa soprattutto vincente. Questa è una mentalità che da sempre, non solo nel Nuovo Latina ha reso questo gruppo di lavoro, vincente. Ora la palla passa al reggente Giampietro Bordignon al quale facciamo un augurio per la stagione che verrà.