Finale di Coppa Italia. A meno di 24 ore non sono stati ancora messi in vendita i biglietti. Una voce dice che si potrebbe giocare a porte chiuse.

06.02.2024 16:05 di Paolo Annunziata   vedi letture

La finale di Coppa Italia tra Terracina e Uni Pomezia sta vivendo una grande confusione. Prima è stata spostata la sede, dal " Bartolani " di Cisterna all' " Olindo Galli di Tivoli. Secondo è stata anticipata di 30' l' inizio della gara ( ore 14,30 ) ma la cosa più ridicola è che a meno di 24 ore ancora non sono stati messi in vendita i biglietti. Ed ecco che la voce di corridoio dice che si potrebbe giocare a porte chiuse.Si attende il via libera della Prefettura e dalle autorità di Pubblica sicurezza. Una finale deve essere un giorno di festa. non sapere nulla a meno di 24 ore dal fischio d' inizio non è bello. Una tifoseria quest' anno del Terracina che pensa solo a incitare i propri beniamini, non c'è stato nessun fatto di cronaca, dell' Uni Pomezia neanche a parlarne, hanno una tifoseria organizzata? Non ci pare, Alla fine saranno 1500 / 2000 spettaori e non si riesce a organizzare questa finale? Siamo a oggi le comiche.  


Altre notizie - Eccellenza
Altre notizie