Eccellenza: tre partite di campionato e già quattro esoneri

07.10.2021 10:03 di Paolo Annunziata   vedi letture

In questa stagione fare l' allenatore sarà ancora più difficile. L' avevamo scritto che quest' anno per gli allenatori sarebbe stato ancora più difficile, e che sarebbero saltate tante panchine. Le sei retrocessioni in Eccellenza e le cinque in Promozione portano i presidenti a portare la famosa " scossa" all' interno dello spogliatoio. Se non arrivano subito i risultati a pagare come sempre è l' allenatore. In Eccellenza dopo solo tre giornate sono saltate ben quattro panchine. Il Città di Cerveteri detiene un record che sarà molto difficile da battere. Nel giro di un mese siamo al quarto tecnico. Si era parttii con Mariani, poi Graniero, Boccaccio e lunedì è stato annunciato Mauro Ferretti ex Astrea. Un Città di Cerveteri partita come favorita alla vittoria finale in tre gare è ultima in classifica con zero punti. Questo è il bello del calcio. Anche in casa dell' Audace 1919 è saltato il tecnico Gianluca Cioffi, al momento la squadra è in mano al suo secondo Sergio Cristini che non ha seguito il tecnico e vuole giocarsi così la carta di allenatore di prima squadra. La storia insegna che i vice allenatori che non seguono il proprio tecnico quando viene esonerato fanno una brutta fina ( calcisticamente parlando).La terza panchina che è saltata è quella dell' Atletico Lodigiani. E' stato annunciato un tecnico molto preparato come Francesco Barbabella ex Boville, Lariano e Colleferro. Anche in casa dell' Aranova è saltato il tecnico Vigna, sostituito da una grande prima scelta come quella di Andrea Di Giovanni ex Montespaccato. Un tecnico che ha sempre portato a casa risultati importanti. Siamo solo alla terza giornata e questa è la situazione. Quest' anno contano solo i risultati, per favore non parliamo di progetti.