Il tecnico Francesco Gesmundo" Scendere in campo per giocare solo il girone di andata, tanti valori non usciranno".

23.11.2020 16:48 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Il tecnico del Gaeta Francesco Gesmundo ( Foto Francesco Mennella ) segue passo dopo passo tutto l'evolversi di tutte le ipotesi riguardo a un ritorno in campo. 

" Mi sembra ovvio - dice Francesco Gesmundo un nuovo slittamento. Adesso aspettiamo il nuovo DPCM perchè quella è l'unica cosa che conta. I vari Comitati Regionali non hanno il potere di decidere, fanno solo ipotesi. Diversi Comitati Regionali, hanno già spiegato diverse soluzioni, quello nostro ha i piani B e C però nel cassetto. Quindi in questo momento dal Palazzo non ci aspettiamo notizie in marito. Visto che oramai è stato prorogato il tutto fino a gennaio. Tutto questo se non ci sarà una terza ondata, visto che il Governo per le festività natalizie farà aprire tutte le attività fino alle 22.00.Bisognerà rispettare le regole da buoni cittadini, altrimenti arriva la terza ondata, e sarà piancora più complicato scendere in campo a gennaio".

E' probabile che l'Eccellenza sarà il primo campionato a scendere in campo.

" Me lo auguro che l'Eccellenza possa scendere in campo il prima possibile. Sarà fondamentale rivedere il protocollo, non sta a me trovare le soluzioni. Oggi fare della ipotesi è molto difficile. Sono dell'idea che il campionato si dovrà giocare fino alla fine, anche se finisce a giugno - luglio con dei turni infrasettimanali. Bisogna giocare tutte e trenta le partite a disposizione. Solo in questo caso, penso che non ci siano delle polemiche. Le società hanno fatto grandi investimenti programmando tutta la stagione nei minimi particolari. Giocare solo il girone di andata vorrà dire che sarà un campionato falsato, dove i veri valori non usciranno. Serve programmare una data di ripresa per poterci organizzare per tempo. Ci auguriamo tutti di ritornare in campo il più presto, sarebbe un segnale positivo generale".