Montenero FC a forza quattro. Il dirigente Paolo Bonaldo " Una grande vittoria che dedichiamo al presidente Zambellan, ieri assente".

20.10.2020 08:26 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Lui è uno storico dirigente del Montenero, rientrato in società con l'ingresso del nuovo presidente Stefano Zambellan. E' un suo fedelissimo, tra loro c'è una fraterna amicizia. Anche lui è uno dei protagonisti della rinascita di questo Montenero targato Stefano Zambellan. Lui è Paolo Bonaldo. 

" Innanzi tutto la grande vittoria di ieri - dice Paolo Bonaldo - la dedichiamo al nostro presidente Stefano Zambellan - Ieri assente per motivi personali. Grande prestazione, in casa di una formazione accreditata alla vittoria finale. Diciamo che delle quattro partite fin qui disputate quella di Pontinia è stata la migliore sotto ogni aspetto. Dalla grinta, dalla voglia all'attaccamento alla maglia. I primi 10' di gioco sono stati di studio, l'Atletico Pontinia è andata vicino al gol, ma Rustic si è superato con un grande intervento. Un colpo di testa da non più di due metri, è volato ed è riuscito a smanacciare il pallone che stava  entrando in rete. L'arrivo di Ristic è stato finalizzato proprio per queste parate salva risultato. Un portiere che a ogni fine campionato porta in classifica quei sette - otto punti grazie alle sua parate. Da quel momento abbiamo messo una marcia in più e il primo tempo l'abbiamo chiuso sul doppio vantaggio. Nella ripresa abbiamo gestito la gara portandola ancora di più in discesa sul tre a zero, e l'abbiamo finita vincendo per quattro a uno, un risultato che non ammette repliche. Vittoria schiacciante.I ragazzi hanno fatto la partita perfetta, quello che aveva chiesto lo staff. Grande concentrazione fino al triplice fischio, hanno onorato la maglia. Questa è la prima regola che detta il presidente Stefano Zambellan insieme a tutta la dirigenza, ci teniamo tutti fortemente, così come il rispetto dell'avversario. Tutta la squadra, lo staff e i dirigenti dedicano questa vittoria al presidente Stefano Zambellan che per motivi personali ieri non è potuto venire a Pontinia. Non ha potuto godersi questa vittoria in tribuna. Gli abbiamo regalato una vittoria di prestigio, ci teneva tanto a vincere questa partita. Adesso ci mettiamo alle spalle questa vittoria  e dobbiamo pensare al derby di domenica che giocheremo sempre a Sonnino ( 14.30) contro la Latina Borghi Riuniti".

Se diciamo Stefano Zambellan?

" Tra di noi c'è una vera amicizia fraterna. Credo che siamo un tandem che funziona, questa è una dei diversi segreti del Montenero. La passione e l'amore per questo borgo è una delle armi vincenti. Noi facciamo calcio per amore non per altri interessi. Credo che i risultati siamo sotto gli occhi di tutti"