La Setina. Arbitro nel mirino. Il tecnico Bernasconi " Il Tornesi è la nostra seconda casa, e chi ne fa parte sono tutte persone serie".

06.12.2021 19:18 di Paolo Annunziata   vedi letture

Dopo quattro risultati utili, si ferma il cammino della Setina, che sabato pomeriggio davanti alla sua gente ha perso con il minimo scarto contro il Circeo. Il tecnico Andrea Bernasconi è amareggiato, non per il risultato ma per quello che è successo all' interno del rettangolo di gioco. 

" Può capitare un passo falso - dice il tecnico Andrea Bernasconi - devo fare i complimenti al Circeo, squadra ben organizzata, nel calcio chi fa gol ha sempre ragione. Ma non accetto di essere preso in giro da gente che vuole fare il protagonista, come il signor Gabriele Turrizziani di Frosinone. La partita è stata condizionata da un errore tecnico, in quanto un nostro giocatore è stato espulso per doppia ammonizione al 10' del secondo tempo, ma la realtà è quello che cartellino giallo era il primo, oltre al danno la beffa perchè perdo il giocatore per la trasferta di Minturno. Ma non è solo questo errore tecnico - continua il tecnico della Setina Bernasconi - ma l' atteggiamento di questo personaggio. Si è presentato al campo additando l' impianto sportivo del " Cesarino Tornesi" come teatro di risse e in seguito durante la gara si rivolgeva con battutine di poco gusto verso i miei ragazzi. Addirittura verso il nostro capitano Luigi Piccirilli gli ha detto queste testuali parole " Questa fascia non le si addice". Lo asserisco con forzail " Cesarino Tornesi" è la nostra seconda casa e chi ne fa parte sono tutte persone serie",

Intanto la società ha fatto partire un preannuncio di reclamo per la ripetizione della partita, per questo presunto errore tecnico. Vedremo cosa andrà a decidere il Giudice Sportivo.