Terza categoria: Atletico Pontinia - Città di Maenza 4 - 2 FINALE

25.03.2018 09:41 di Paolo Annunziata   vedi letture

ATLETICO PONTINIA - CITTA' DI MAENZA  4 - 2

Atletico Pontinia: Neroni, Limatola, Lambiasi, Raso, Agostini, Bovolenta, Baratella, Cerrocchi, Iacobelli, Zanutto, Battistuzzi. A disp: Truini, Belli, Forzan, Lauretti, Risi, Compagni, Gradassi. All: Clemente Palmieri

Città di Maenza: Colorito G. Colorito S. Maura, Severino, Masi,Colorito A. Palladini, Masi, Coco, Risi, Colorito D.Manicone. A disp: Saralli, Bruni, Miccinilli. AlL: Adalberto Marchetti.

Arbitro: Andrea Zollo di Aprilia

Pronti e via e la capolista Atletico Pontinia si porta subito in vantaggio. Il gol porta la firma di Mattia Baratella. Oggi la regina del girone può mettere una forte ipoteca sulla vittoria del campionato a sei giornate dalla fine. Atletico Pontinia incontenibile. La formazione di mister Palmieri si porta sul doppio vantaggio grazie al gol di Luca Battistuzzi. Adesso salgono a 12 i punti di vantaggio, campionato vinto? Guai a dirlo al presidente Alberto Roscioli. Grande occasione per l'Atletico Pontinia per chiudere la gara. Battistuzzi a tu per tu con Colorito calcia sul fondo. L'Atletico Pontinia con Bruno Iacobelli  sbaglia un calcio di rigore. Rimane il doppio vantaggio. Battistuzzi e Zanutto sono veramente incontenibili. Il capitano in questo istante porta l'Atletico Pontinia sul 3 - 0 .  In chiusura di tempo l'Atletico Pontinia contro la seconda della clase cala il poker, ancora Zanutto che da doppietta. Tanta gente sugli spalti, l'Atletico Pontinia è una realtà. Il primo tempo si chiude in questo istante. Con l'Atletico Pontinia che ha tirato un tantino i remi in barca, il Maenza trova il gol con Risi. La partita rimane sempre in mano dei padroni di casa. Il Maenza trova il gol del 2 - 4 con Angelo Colorito. Si festeggia al Comunale di Pontinia, per l'ennesimo successo, questa volta contro la seconda della classe il Maenza. Vola a + 12 la regina Atletico Pontinia, che si conferma schiacciasassi. Per tuttocalciopontino il campionato è vinto. Poi lo chiederemo ai diretti interessati, che non lo diranno neanche sotto tortura. BRAVI.