Messaggio del Consigliere Regionale e Delegato Provinciale Gian Carlo Bersanetti per la Santa Pasqua

03.04.2021 10:40 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Anche la Pasqua di quest'anno sarà una Pasqua " speciale " come tutto il 2020 e questo inizio di 2021. Difficile trovare le parole appropriate per dargli gli auguri. La situazione purtroppo ci impone ancora una volta sobrietà e molte limitazioni al nostro vivere le tradizioni di questa festività. A tutti manca qualcosa, a noi sportivi appassionati del calcio da troppo tempo ci manca " il pallone ". Ai nostri giovani dai più piccoli ai più grandi manca il profuno del campo qualsiasi esso sia. Lo spogliatoio, la gioia del gol ma soprattutto manca il contatto con gli amici  con i compagni di squadra. Per poter riprendere il prima possibile le nostre abitudini sportive e di vita, dobbiamo continuare tutti a essere rispettosi delle restrizioni che ci vengono impartite, sappiamo che è molto faticoso soprattutto per i più giovani ma, solo con uno sforzo comune potremo vincere la battaglia contro questo nemico invisibile. Il desiderio di ricominciare non deve morire, saremo pronti a riaprire i centri sportivi quando le condizioni lo permetteranno. Il nostro pensiero e ringraziamento ancora una volta deve andare al personale sanitario, che si sacrifica senza risparmio per alleviare le sofferenze degli ammalati. Alle forze dell'ordine instancabili nel loro lavoro per tutelare la saluta pubblica. Mi sia permesso di ringraziare tutte le nostre Società che da subito hanno dimostrato senso di responsabilità nel rispettare le disposizioni impartite e, che ogni giorno manifestano tanta voglia di ripartire soprattutto per i più giovani, sono loro quelli più penalizzati.Le iniziative economiche messe in campo dai due Governi in favore del nostro calcio dilettanti, ho sempre ritenuto siano state assolutamente insufficienti e mal distribuite, ci auguriamo che il nuovo Sottosegretario con delega allo Sport Vezzali si impegni in tal senso, visto che le sue prime dichiarazioni ha espresso la volontà di sostenere fortemente gli sport di base. Noi comunque non dobbiamo e non possiamo arrenderci, dobbiamo essere fiduciosi che la massiccia vaccinazione che è stata messa in atto, possa consentire in tempi rapidi una repentina discesa dei contagi, e soprattutto frenare la scomparsa di tanti nostri concittadini tra i quali non dobbiamo dimenticare tanti nostri Dirigenti Sportivi. La ripartenza prevista nei prossimi giorni dopo un lungo periodo di incertezza dei massimo campionati regionali è uno spiraglio di luce che ci fan ben sperare per il futuro, soprattutto per una graduale ripresa delle attività del Settore Giovanile almeno durante i mesi estivi con dei mini tornei. Stiamo lavorando con insistenza su questa direzione anche se sappiamo bene che sarà una decisione esclusiva delle Autorità Governative  e solo successivamente della FIGC e non della LND. Tutti ci auguriamo che questo possa avvenire quanto prima possibile. In questo contesto, al momento ancora negativo non dobbiamo assolutamente scoraggiarsi, al contrario dobbiamo avere fiducia nel nostro movimento perchè la LND è una famiglia meravigliosa. Un caloroso abbraccio e un affettuoso augurio a tutti di Buona Pasqua".

Gian Carlo Bersanetti