Ecco i gioielli della Vis Sezze: Alex Chinaglia e Diego Palluzzi. C'è tanta voglia di crescere con questa maglia

06.08.2020 09:26 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Giovani che crescono in casa della Vis Sezze. Questo l'obiettivo del sodalizio rossoblù. Ragazzi entusiasti per il nuovo corso che verrà. Lì presentiamo due alla volta cominciando da Alex Chinaglia e Diego Palluzzi

Alex Chinaglia 

" Considerato che lo scorso anno mi sono trovato benissimo qui alla Vis Sezze dal mio punto di vista la mia permanenza in rossoblù è da sempre stata scontata. Sono quindi molto felice ch.e la società abbia deciso di confermarmi e puntare su di me. Nella stagione che verrà  spero di non deludere nessuno e sfornare prestazioni utili per avvicinarci sempre alla vittoria. Lo scorso anno ho giocato tante partite e questo mi ha aiutato molto a crescere.Poi è anche merito dei miei compagni, che sono semplicemente fantastici, mi hanno insegnato partita dopo partita a migliorarmi sempre di più. Sono giovane e ho ancora molto da imparare e quest'anno sarà utile per riconfermarsi e crescere sempre di più per il bene della Vis Sezze. Sarà una stagione particolare, ma la Vis Sezze ha più volte dimostrato di essere una società ambiziosa e seria. Non temiamo nessuno perchè siamo consapevoli della forza di questo gruppo".

Diego Palluzzi

" Giudico la scorsa stagione in modo molto positivo, considerando che il nostro è un gruppo abbastanza giovane, giocare da neopromossa in Eccellenza arrivando al sesto posto con nove gare ancora da giocare come si dice in gergo è tanta roba. Abbiamo chiuso a pochi punti dal secondo posto, considerato la classifica molto corta e senza lo stop sono convinto avremmo potuto scalare altre posizioni, perchè fisicamente stavamo tutti bene. Mi rendo conto che la società sta lavorando per formare una rosa di alto livello e valore. Una rosa composta da calciatori di elevata carature e da giovani destinati a imparare e a crescere e, quindi, migliorare potendo giocare al fianco di compagni esperti e di gran talento. Certo,  quello che ci aspetta sarà un campionato sotto tutti i punti di vista diverso, ma ci faremo trovare pronti. La scorsa stagione ha significato molto per me, perchè essendo stata la prima trascorsa con una prima squadra, mi ha permesso di compiere un salto mentale e caratteriale. Mi sento molto migliorato e non vedo l'ora di tornare in campo per dimostrare la mia voglia di mettermi a disposizione per il gruppo. Voglio gioire e vincere con questi colori addosso".