Terracina: Il presidente Filippo Iannotta" Se ci sarà l'ok ci faremo trovare pronti. Servono aiuti concreti per i tamponi".

25.02.2021 09:39 di Paolo Annunziata   Vedi letture

Il presidente del Terracina Calcio Filippo Iannotta lancia alcuni interrogativi in attesa della decisione ufficiale da parte dei vertici del calcio dilettantistico. Si ritornerà realmente in campo? Se si con quale formula e con quali tempi? E il costo dei tamponi come sarà Gestito? Questo è il pensiero del numero uno del Terracina Calcio, molto perplesso su una ripartenza del campionato di Eccellenza.

Secondo il Terracina Calcio - dichiara il presidente Filippo Iannotta è troppo ottimistico pensare di poter ripartire in questo momento visto la situazione sanitaria del paese, che ancora non garantisce la sicurezza. Se la FIGC dovesse comunque dare l'ok servono immediatamente aiuti economici per effettuare i tamponi settimanalmente. La stessa FIGC dovrà farsi carico in toto dei costi. Blocco delle retrocessioni? Sicuramente un campionato senza retrocessioni è anomalo, ma essendo questa una situazione straordinaria devono essere prese decisioni straordinarie. Personalmente nutro forti timori , come vediamo la serie D sta avendo enormi difficoltà, figuriamoci in Eccellenza dove non ci sono strutture organizzative come la seria D. La situazione sanitaria non migliora sarebbe logico non ripartire, per poi trovarci in casa il Covid. Mentre sono favorevole a una ripartenza del Settore Giovanile. Comunque qualsiasi decisione verrà presa il Terracina Calcio si farà trovare pronto".